La « Pastiera napoletana »

La Pasqua secondo Pietro Macellaro

Ecco la reinterpretazione della Pastiera di Pietro Macellaro della Pasticceria Agricola Cilentana: la “pizza di grani antichi”.
Pietro è partito dalla pizza di grano cilentana, ha scelto di usare grani cilentani sia per il ripieno che per la frolla, di aggiungere le cicerchie, un legume antico e poco conosciuto, e di usare la ricotta di bufala. Il risultato è una pastiera diversa da quella a cui siamo abituati, in cui il sapore e la consistenza dei grani Saragolla e Carosella sono davvero protagonisti.
Per me è stato davvero interessante scoprire il percorso che ha portato il Pasticcere di Piaggine a ideare la Pizza di Grani Antichi e poi vederla preparare, avere la possibilità di assaggiare tutti gli ingredienti in purezza, di scoprire la croccantezza e il sapore dei grani antichi. Alla fine dello show-cooking, il Maestro-Pasticcere ci ha deliziato con una carrellata di assaggi delle sue torte e per me che ero di ritorno da Parigi è stata la conferma che la scuola campana di pasticceria non ha nulla da invidiare a quella francese 🙂